Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

guida2

fb2 tube g pl   

Progetto Archeologia

Perché un Progetto interprovinciale per la sperimentazione di nuove forme di amministrazione, gestione e valorizzazione dei siti archeologici.

logo archeologia marchebicolorepiccoloVisitare un sito archeologico, spesso, può essere un’esperienza frustrante. Nella maggior parte dei casi ci si imbatte in una serie di semplici ruderi, abbastanza deprimenti, di difficile lettura e di scarsa capacità di sollecitare l’immaginazione.
Il Progetto Pilota, finanziato dalla regione Marche e realizzato dai Sistemi Museali delle Provincie di Ancona e Macerata, di cui questa guida cartacea è solo uno dei prodotti finali, intende sperimentare un nuovo modello di visita di alcuni parchi e siti archeologici.

 

Esso intende infatti introdurre una innovazione nella fruizione (didattica e turistica) dei siti archeologici offrendo, sulla scorta degli studi elaborati negli ultimi anni dai ricercatori delle Università di Bologna e di Macerata (che hanno lavorato sulla maggior parte dei siti coinvolti), la ricostruzione digitale degli edifici e dei complessi (teatri, anfiteatri, domus, strade, ecc.) originariamente collocati in loco.
Gli studi scientifici e le nuove tecnologie digitali ed informatiche consentono infatti, oggi, di offrire al visitatore informazioni (immagini, brevi filmati, ricostruzioni 3D, testi audio, ….) che possono essere facilmente intercettate anche all’aperto, nel percorso di visita, da strumenti di grande diffusione come i lettori e telefonini smart phone, utilizzando la tecnologia QRCode di nuova generazione, e le altre forme di comunicazione digitale.

 

Il progetto avvalendosi della consulenza degli archeologici delle due Università che in questi anni hanno scavato nelle aree sopra indicate consentirà dunque di offrire ai visitatori, sia all’interno dei Musei che all’aperto, attraverso le tecnologie sopra citate, la percezione di come era originariamente il paesaggio locale antico, sulla base delle documentazioni e degli studi sin qui esperiti.

 

Premessa storico-archeologica

Il territorio delle attuali province di Ancona e Macerata non ha avuto una fisionomia uniforme alla fine dell’età del ferro: una parte, infatti, e precisamente quella corrispondente all’attuale provincia anconetana fu occupato da popolazioni galliche, le aree interne soprattutto da popolazioni umbre, anche con infiltrazioni galliche e la restante fu invece abitata dalla popolazione picena. Si tratta di preesistenze che influirono notevolmente sulla loro storia di età romana caratterizzata sostanzialmente dal fenomeno della nascita delle città e dell’accatastamento dei territori.

 

Il territorio fu conquistato da Roma nella prima metà del III secolo a.C. e da questo momento esso subisce un processo di romanizzazione che, come mostrano i sempre più numerosi testi scritti.

 

La romanizzazione di questo territorio si avvia nel III secolo con la fondazione di Sena Gallica (Senigallia) a presidio del suo confine nord e forse di quella di Aesis (Jesi) e può dirsi sostanzialmente compiuta nel II secolo a.C. quando assistiamo alla deduzione delle colonie di Osimo e Pollentia, questa nel sito stesso dove più tardi troviamo Urbs Salvia, entrambe al centro di vasti territorio di cui gestivano le funzioni civili, sacre ed economiche e Potentia, presso l’odierna Portorecanati, che, sul mare proiettava verso Est gli interessi della penisola italica.
I piccoli villaggi si trasformarono in città dotate di edifici monumentali per le nuove funzioni cittadine e nelle campagne ai terreni pubblici ed alla pastorizia si sostituirono le nuove proprietà private, legate ai coloni romani e l’agricoltura. 

È in questo momento che il paesaggio incominciò ad assumere l’aspetto che oggi, dopo lente trasformazioni che non ne tradirono tale origine, ci è consueto ed è per questo che la maggior parte delle testimonianze archeologiche giunte fino a noi appartengono infatti all’età romana.

 

Leggi tutto...

prov mc2
marche
ancona
 
logo dce 2014

LINKS UTILI

urbino

 
sist mc
 
logo sito

Mappa Aree Archeologiche

 

From Address: To:

 

 

 

Eventi Marche

guida2

Copyright © 2014 Archeologia Marche - Tutti i diritti riservati - by Net Cubo Informatica srl